Puzzle "Danza della vita, Munch" (1000) - #61293
[MP 61293]




- SU ORDINE - (8-10 gg lavorativi)  

21.90 €

   1000    Munch, Edvard    Orizzontal    68.5 x 48 cm



Indietro
La prima volta che Munch dipinse il motivo era il 1899. Molti anni dopo, nel 1925, lo dipinse più di una volta quando ha ricominciato con alcuni dei motivi del Fregio della Vita. La tecnica era diversa, ma i motivi e i colori erano uguali. Nel mezzo una giovane coppia sta ballando. Essi sembrano essere fusi insieme. Il vestito rosso della donna si avvolge intorno alla gamba dell'uomo. Il colore rosso continua come una linea di contorno intorno all'uomo e corre nei suoi vestiti. Ballano faccia a faccia, in silenzio e senza sorridere, i capelli della donna soffiano verso l'uomo. Sullo sfondo altre coppie danzano e turbinano intorno allegramente, le donne vestite di bianco e gli uomini in nero . Notiamo un particolare coppia, dove l'uomo si getta con avidità sulla donna. Sulla sinistra vediamo la luna e il suo raggio specchiata nel mare; un simbolo di fertilità e dello spirito mistico della vita. Proprio di fronte alla donna in bianco c'è un fiore . Quando Munch dipinse danza della vita nel 1899 è stato ispirato dal simbolismo e usa i colori simbolicamente per esprimere sentimenti diversi: rosso per l'amore, la passione e il dolore; bianco per la gioventù, l'innocenza e la gioia e il nero per la solitudine, il dolore e la morte. I contenuti di danza della vita sono di ampio respiro e occupano molti degli elementi e dei temi che Munch aveva applicato in altri quadri nel 1890 . Riconosciamo il litorale e il raggio di luna da "La voce", i capelli della donna che soffiano verso il volto dell'uomo in "Eye Eye" . La danza della vita è strettamente legata a "Woman".

Edvard Munch - The Dance of life (1925)

Ultimi prodotti visitati